Search

5 best habits to learn better italian


Hello everyone!

How are you? I hope to find you well. We are in the middle of autumn and summer is now just a warm memory, we have all restarted the activities that we had temporarily suspended just to rest a bit the passed months; But now is the time to go back to school or to work, some from home and some from the office, but also to resume our favorite pastimes, such as playing sports or studying the Italian language! ;-)

During this period many students ask me for some advices on how to best start studying again, so I decided to share, also with you, my five good habits that will help you study well and in an organized way. Let's see them together:

  1. Determine a starting point and a goal As for any business, it is important to know where to start. In fact, if we are beginners, we need to start from the beginning, if not, it is necessary to start again from where we left off study or if we do not remember what we studied, I recommend to do a quick review. This phase will allow you to be more aware of what you already know and what you don't and thus establish a clear and realistic goal.

  2. Organize time, materials and the supports (apps and more) Each of us is different and has different hours to do things: for this reason, it is important to choose the moment that we consider the best of the day to study. It doesn't matter whether it's in the morning or the afternoon. It is also equally important to choose in advance books, of an appropriate level and the apps to use.

  3. Spend the same time on different skills Knowing how to use a language does not only mean knowing how to read it but also understanding, speaking and writing it: for this reason, it is necessary to dedicate enough time to practice each of these skills in order to have any problems when we use it.

  4. Consider mistakes as an opportunity to improve and not as a failure An old saying goes"Who does not make mistakes, does not learn!" and I must say he was right. Error is a very important moment in the learning process because it allows us to identify what we need to repeat or study again. By learning from our mistakes we can therefore improve and continue learning. Therefore we must not see a bad grammar exercise or incorrect pronunciation as a failure but as an opportunity to improve and not to give up.

  5. Have consistency We all know that studying a language requires time, commitment, and sacrifice, but to have excellent results it is also necessary to have consistency, which is to study a little every day. Without this factor, your efforts will be wasted, and every time you start studying you will have to struggle a lot. I recommend that you vary your study every day with activities that train different skills; for example, on a day when you are more rested, you could study grammar or read a newspaper article, while when you are more tired you could see a film in Italian.

Do you have any other good habits for studying languages? Share them with the rest of the community by leaving a comment below! I hope you enjoyed this post and that it is useful for you!

Good study!

Giulia



_ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ - __ -_ _ _ _ -

Article in Italian

Cinque buone abitudini per imparare meglio la lingua italiana

Ciao a tutti!

Come state? Spero bene. E’ autunno e l’estate è ormai solo un caldo ricordo, tutti noi abbiamo ricominciato le attività che avevamo momentaneamente sospeso, giusto il tempo per riposarsi un po’; così ora è il momento di tornare a scuola o a lavorare, chi da casa e chi dall’ufficio, ma anche di riprendere i nostri passatempi preferiti, come fare sport o studiare la lingua italiana! ;-)

Molti studenti proprio in questo periodo mi chiedono consigli su come ripartire al meglio con lo studio, perciò ho deciso di condividere, anche con voi, le mie cinque buone abitudini che vi aiuteranno a studiare bene e in modo organizzato . Vediamole insieme:

  1. Determinare un punto di partenza e un obiettivo Come per ogni attività, è importante sapere da dove iniziare. Infatti se siamo dei principianti occorre partire dall’inizio, se invece non lo siamo è necessario ripartire da dove avevamo interrotto lo studio oppure, se non ricordiamo cosa abbiamo studiato consiglio di fare un ripasso veloce. Questa fase vi permetterà di avere più consapevolezza su cosa già sapete e cosa no e di stabilire così un obiettivo chiaro e realistico.

  2. Organizzare il tempo, i materiali, i supporti Ognuno di noi è diverso ed ha orari differenti: per questo motivo è importante scegliere il momento della giornata che reputiamo migliore per studiare. Che sia di mattina o di pomeriggio poco importa. Inoltre è altrettanto significante scegliere in anticipo libri, di un livello adeguato, e applicazioni da usare.

  3. Dedicare lo stesso tempo alle diverse abilità Saper usare una lingua non significa solo saper leggerla, ma anche ascoltarla, parlarla e scriverla: per questo è necessario dedicare abbastanza tempo ad esercitare ognuna di queste abilità per non avere problemi nel momento in cui la utilizziamo.

  4. Considerare gli errori come un’opportunità per migliorare e non come un fallimento Un vecchio detto recitava “Chi non sbaglia, non impara!” e devo dire che aveva ragione. L’errore è un momento molto importante nel processo di apprendimento, perchè ci permette di individuare ciò che dobbiamo ripetere o studiare di nuovo. Imparando dai nostri errori possiamo quindi migliorare e proseguire nell’apprendimento. Perciò non dobbiamo vedere un esercizio di grammatica errato o una pronuncia poco corretta come un fallimento, ma come un'opportunità per migliorare e non per arrenderci.

  5. Avere costanza Tutti noi sappiamo che studiare una lingua richiede tempo, impegno e sacrificio, ma per avere ottimi risultati è necessario anche avere costanza, cioè studiare un poco tutti i giorni. Senza questo fattore i vostri sforzi saranno quasi nulli e ogni volta che vi metterete a studiare faticherete moltissimo. Vi consiglio di variare ogni giorno lo studio con attività differenti che allenino abilità diverse; ad esempio un giorno in cui siete più riposati potreste studiare la grammatica o leggere un articolo di giornale, mentre quando siete più stanchi potreste vedere un film in italiano.

E voi avete altre buone abitudini per studiare le lingue? Condivideteli con il resto della community lasciando un commento qui sotto! Spero che questo post vi sia piaciuto e che vi sia utile!

Buono studio!

Giulia.



37 views0 comments